Frutta e verdura per prevenire l’osteoporosi

postato da Nicoletta Carbone il 16.04.2015
16

Per migliorare la forza delle ossa e prevenire l’osteoporosi sembrerebbe utile una maggior assunzione di frutta e verdura. Uno studio condotto presso l’Università di Surrey,  evidenzia come i sali di potassio, riducano il riassorbimento osseo, ovvero il processo mediante il quale l’osso, con il passare degli anni, si disgrega, favorendo fragilità e fratture. Lo studio mostra che un’elevata assunzione di sali di potassio, in particolare bicarbonato e citrato, o acido citrico,  riduce significativamente l’escrezione di calcio  nelle urine. E a proposito di frutta e verdura…

IL FINOCCHIO
Il  finocchio aiuta a mantenersi in forma e fa bene alla salute. Una porzione di finocchio crudo da circa 200 grammi contiene solo  70 calorie, tracce di grassi e 0 milligrammi di colesterolo, oltre a 1,7 grammi di carboidrati.
Tra le vitamine contenute in questo ortaggio, la vitamina C è quella maggiormente rappresentata, seguita dalla A e vitamina B 6, oltre all’acido folico e alla vitamina K.
Tra i minerali sono il potassio, il calcio, il magnesio e il ferro quelli presenti in maggiori quantità.

A cura di Marco Temporin, Medico Nutrizionista, Specialista in Igiene e Medicina Preventiva presso il C.M.S.R VENETO MEDICA di Altavilla Vicentina

Per avere capelli più lucidi

postato da Nicoletta Carbone il 29.10.2013
29


Per avere capelli sani, voluminosi e lucidi è innanzitutto importante adottare un’alimentazione mirata, perché la salute dei capelli, come quella della pelle, inizia a tavola. Occorre quindi mangiare frutta e verdura – come peperoni, lattuga e spinaci – ma anche noci, sardine, sgombri e frutti si mare. Per restituire alla chioma tono e lucentezza, è inoltre utile consumare soia, meglio se cruda in germogli.

A cura del Prof. Antonino Di Pietro

Vegetali e ottimismo

postato da Nicoletta Carbone il 31.01.2013
31


Un maggior consumo di prodotti di origine vegetale è in relazione con una visione più ottimistica della vita. Questa è la conclusione alla quale sono giunti i ricercatori che hanno condotto uno studio su circa 1000 americani, uomini e donne di età compresa tra i 25 e i 74 anni. Il lavoro è stato pubblicato su Psychosomatic Medicine.
Chi consuma 3-4 porzioni di frutta e verdura al giorno  ha più alti livelli nel sangue di carotenoidi e questo corrisponde ad una visione nettamente più ottimistica di ciò che la vita può riservare.
Una possibile spiegazione pone l’accento sull’effetto anti-stress di questi composti che agiscono come antiossidanti. In particolare sono stati dosati i livelli ematici di 9 composti, compresi il beta-carotene e la vitamina E. E’ stato anche chiesto ai partecipanti allo studio di compilare un questionario sul loro stile di vita allo scopo di valutare la propensione all’ottimismo. Dall’analisi dei dati è risultato che chi è ottimista ha livelli ematici di carotenoidi del 13% superiore a chi è meno positivo nei confronti della vita.
Secondo i ricercatori americani, questa associazione tra ottimismo e livelli di carotenoidi nel sangue può trovare parziale spiegazione nel fatto che, in genere, le persone ottimiste per natura tendono a seguire stili di vita più sani, come appunto un’alimentazione ‘green’ e l’astensione dal fumo di sigaretta.
A dare supporto a tale lavoro si ricorda anche che l’anno scorso un’équipe dell’università inglese di Warwick ha dimostrato che chi mangia 7 porzioni di frutta e verdura al giorno è più felice mentre chi ne consuma 8 si guadagna in media un punto in più sulla scala del benessere interiore.
Dunque si aggiungono altri validi motivi per supportare le raccomandazioni formulate nelle linee guida per una sana alimentazione per la popolazione italiana che incentiva il consumo di cereali, frutta e verdura più volte al giorno fin dalla colazione.

A cura del Dott. Marco Temporin,  Medico Chirurgo

Alimentazione e unghie fragili

postato da Nicoletta Carbone il 18.11.2011
18

La fragilità delle unghie potrebbe dipendere dalla carenza nell’organismo di sostanze come ferro, rame e zinco. Per rafforzarle bisogna inserire nell’alimentazione quotidiana più verdure a foglia larga -  come l’insalata e gli spinaci – ricche di ferro, più frutta secca e pesce azzurro – come sgombri e merluzzo – ricchi di rame, e più bietole e cavoli che apportano zinco.

A cura del Prof. Antonino Di Pietro, Direttore del Servizio di Dermatologia dell’Ospedale di Inzago (MI)

Immunologia stress e capelli

postato da Nicoletta Carbone il 16.11.2011
16

Ricevo parecchie domande sull’alopecia areata (chiazze di caduta di capelli) da parte di persone che hanno avuto una tiroidite. Sono entrambe condizioni che hanno una causa immunologica e possono riattivarsi a fronte di alcuni particolari stress emozionali. Ricordiamoci che Rita Levi Montalcini ha preso il Nobel per la Medicina nel 1986 proprio per lo studio di una particolare molecola (NGF) che viene prodotta dall’organismo in occasione di problemi emotivi molto importanti. Non si tratta del semplice stress da iperlavoro, ma di condizioni quali lutti, tradimenti, cambi di lavoro, trasferimenti, mobbing e altro. Questa sostanza (NGF) è in grado di modificare la funzione del sistema immunitario, così può succedere che dopo particolari momenti di cambiamento (ad esempio una gravidanza e un allattamento), ricompaia un’alopecia già avuta in gioventù oppure che la tiroide passi un periodo di malfunzionamento. Il trattamento più corretto dipende dalla valutazione del medico, ma chiunque può dare una mano al riequilibrio del sistema immunitario con scelte semplici quanto efficaci: mangiare ad esempio una buona quantità di frutta, verdura e pesce oltre che dedicare il giusto tempo ad una colazione ricca e correttamente bilanciata tra proteine e carboidrati (l’azione di stimolo sulla tiroide è direttamente correlata ad un ormone, la leptina, che si attiva con una ricca prima colazione). Alcuni fiori australiani possono poi aiutare a ritrovare un equilibrio emotivo anche in forti fasi di cambiamento. Serve quindi il medico da una parte, ma buona volontà e consapevolezza delle proprie possibilità dall’altra per riconquistare la salute.

A cura del Dott. Attilio Speciani, specialista in Allergologia e Immunologia Clinica.

Un menu-tipo per una giornata da non fumatore

postato da Nicoletta Carbone il 05.10.2011
05

Colazione:
caffé (da evitare almeno nelle prime settimane se si è abituati ad associarlo alla sigaretta), tè, orzo o latte di riso, con qualche biscotto possibilmente senza zucchero, muesli o pane integrale e marmellata senza zucchero

Spuntini:
frutta fresca, frutta secca, cioccolato fondente, gallette di riso, carote, semi di girasole, tè verde

Pranzo:
verdura di stagione, pasta o cereali in chicco con legumi, pesce (vongole, tonno, ecc) o pesto

Cena:
verdura di stagione, pesce, carne bianca e legumi; non più di una porzione a settimana di formaggi, carni rosse e salumi.

A cura del Dott. Roberto Boffi, Pneumologo dell’Istituto Nazionale dei tumoiri di Milano

Nutrire la pelle con frutta e verdura

postato da Nicoletta Carbone il 16.09.2011
16

Per nutrire e idratare la pelle dall’interno, sono perfette frutta e verdura crude, perché fonti principali di vitamine, tra cui la C, e sali minerali, come il magnesio, presente anche nella frutta secca. Una volta a settimana è utile consumare frutti di bosco, contenenti bioflavonoidi, sostanze in grado di dare elasticità ai vasi sanguigni, prevenendone la rottura e favorendo il buon nutrimento delle cellule.

A cura del Prof. Antonino Di Pietro, Direttore del Servizio di Dermatologia dell’Ospedale di Inzago (MI)

La verdura cruda: il miglior antipasto

postato da Nicoletta Carbone il 23.05.2011
23

La verdura cruda è da sempre considerata un alimento ricco di vitamine minerali e gli indispensabili antiossidanti, per ottimizzare al meglio la sua assimilazione è consigliabile mangiarla come antipasto, così si può beneficiare al massimo dei suoi principi attivi, ma ci aiuta anche a placare la fame appena ci si siede a tavola contribuendo in modo favorevole ad aumentare il senso di sazietà.

A cura del Dott. Marco Temporin, Medico Chirurgo, Specialista in Igiene e Medicina Preventiva.

  • Un esperto per amico




    Attilio Speciani


    Specialista in Allergologia e immunologia clinica

     

    www.eurosalus.com





    Prof. Alberto Luini


    Direttore della divisione di senologia dello IEO






    Tetsugen Serra


    Maestro Zen - Fondatore della Mindfulzen: la Via di Consapevolezza

     

    www.mindfulzen.it

     

    www.monasterozen.it





    Prof. Antonino Di Pietro


    Direttore del Servizio di Dermatologia dell'Ospedale di Inzago (MI)

     

    www.antoninodipietro.it





    Dott. Francesco Aquilar


    Psicologo e Psicoterapeuta Cognitivista e Comportamentale

     

    www.aipcos.org





    Claudio Belotti


    Coach

     

    www.claudiobelotti.it





    Luigi Sutera


    Consulente d'immagine






    Giuseppe Alfredo Iannoccari, Ph.D.


    Presidente Assomensana

     

    www.assomensana.it





    Alessandra Rigoni


    Medico Chirurgo specialista in odontoiatria e ortodonzia a Milano






    Dott. Luca Avoledo


    Naturopata ed esperto di ecologia del corpo, nutrizione e salute naturale.

     

    www.lucaavoledo.it

     

    www.studiodinaturopatia.it





    Dott. Fabio Rinaldi


    Specialista in dermatologia e venerologia, Presidente della Fondazione IHRF in Milano.

     

    www.studiorinaldi.com





    Prof. Alessandro Nanussi


    Responsabile del Centro di Gnato-posturologia e dolore cranio-faciale, Osp. S. Gerardo, Clinica Universitaria della Milano-Bicocca. Past president della Società Italiana di Odontostomatologia dello Sport.

     

    www.studiodentisticonanussicoraini.it





    Prof. Marco Temporin


    Medico Chirurgo. Specialista in Igiene e Medicina Preventiva.

     

    www.marcotemporin.it





    Daniele Belloni


    Insegnante di yoga, scrittore e giornalista

     

    www.spazioshanti.org





    Mauro Castiglioni


    Farmacista Cosmetologo esperto in preparazioni Galeniche. Consigliere all'Ordine dei Farmacisti di Milano. Consigliere Nazionale SI.F.A.P. (Società Italiana Farmacista Preparatori






    Andrea Fratter


    Ricercatore, Cosmetologo ed esperto di Nutraceutica
    Docente presso la Scuola Internazionale di Medicina Estetica, SIME di Roma e presso il Corso di Perfezionamento in Farmacia e Farmacologia Cliniche dell’Università di Padova






    Dott.ssa Adele Sparavigna


    Dermatologa a Milano e Monza
    Direttore ricerche cliniche Istituto Derming

     

    www.adelesparavigna.it





    Raffaella Cicogna


    Body&Mind Coach

     

    www.raffaellacicogna.com





    Carlo Cazzaniga


    Artigiano - Artista

     

    https://cutcarlocazzaniga.net/
    artigianeide.wordpress.com





    Ines Seletti


    Presidente Ass. Adas Fidas Parma - Consigliera Ass. Fidas Nazionale con delega alla comunicazione e alle nuove tecnologie - Consigliera Ass. Futura Parma

     

    www.fidas.it

     

    www.adasfidasparma.it


  • Tag Cloud