Scelte facili e scelte difficili a settembre in 40 minuti

postato da Nicoletta Carbone il 24.09.2015
24

Per molte persone il ritmo delle vacanze estive e della ripresa settembrina è cambiato negli ultimi anni. Il tempo delle vacanze si struttura ormai tendenzialmente in più periodi brevi, spesso scadenzati durante l’anno, piuttosto che su un’interruzione lunga tutta insieme, dalla quale era più difficile riadattarsi all’andamento quotidiano normale.  Tuttavia ciò che non è cambiato è la sensazione che l’anno reale ricominci a settembre, con tutto il corteo di buoni propositi e di voglio cambiare la mia vita in meglio. Nella maggioranza dei casi, comunque, i buoni propositi spariscono il primo ottobre, e tutto ritorna come prima. Per poi voler cambiare di nuovo a dicembre, dimenticarsene a gennaio, e ricominciare a voler cambiare il negativo della vita a fine agosto dell’anno successivo. Niente di male, abbiamo imparato ad essere compassionevoli con noi stessi, però.. se si potesse davvero riorganizzarsi in meglio a settembre..

Cominciamo dalle 6 scelte che sembrano facili: 1) migliorare il proprio stile di vita; 2) dedicare più tempo alle persone care; 3) fare un po’ di attività fisica; 4) mangiare meglio; 5) stare di più con gli amici veri;  6) coltivare con più costanza le proprie passioni. E’ una parola! Lo dico ogni anno e non l’ho mai fatto veramente per più di 15 giorni. Forse è meglio rinunciare, o forse le scelte facili diventano facili solo se abbiamo già fatto delle scelte difficili, da cui quelle facili derivano di conseguenza. Potrebbe essere questo il motivo per il quale non riusciamo a fare le scelte facili, perché sono rese impossibili da scelte difficili che ancora non abbiamo fatto. E quali sarebbero? Sono nascoste nelle 4 aree che ora prendiamo in esame e da cui possiamo cercare di farle uscire in maniera indiretta:

  1. Amore romantico: Rubiamo 10 minuti alla nostra giornata per fare un check della nostra relazione romantica, se ne abbiamo una attualmente. E l’azione da fare è una sola: esaudiamo un desiderio vero che l’altra persona ci comunica da sempre e che finora non abbiamo mai eseguito. Se attualmente non abbiamo una relazione romantica andiamo direttamente ai punti successivi, che renderanno più probabile poterla costruire a breve;
  1. Amore familiare: Rubiamo altri 10 minuti alla nostra giornata per fare un check delle relazioni familiari. A chi vogliamo bene? Diciamoglielo subito, con una brevissima telefonata o con un messaggino. Se non vogliamo bene a nessun familiare, andiamo ai punti successivi.
  1. Cura di sé: Rubiamo altri 10 minuti alla nostra giornata per fare un check del rapporto con noi stessi. E scriviamo velocemente su un foglio le cose di noi che ci piacciono, quello per cui siamo orgogliosi di noi stessi. Se non ci piace niente di noi stessi andiamo al punto successivo.
  1. Lavoro (o studio o ricerca di lavoro). Rubiamo altri 10 minuti alla nostra giornata, e sono 40 minuti in tutto, per domandarci che cosa amiamo del nostro lavoro (o del nostro studio, o del nostro periodo di ricerca del lavoro) e scriviamolo velocemente, d’impulso. Se scriveremo solo parolacce, cancelliamole con due tratti di penna e poi sforziamoci di trovare qualcosa che ci piace in questo (ad esempio, la collega attraente di un ufficio orribile o il bidello dell’università; oppure, poterci alzare un po’ più tardi se siamo inoccupati).

Tutto qui. Poi possiamo con un diverso stato d’animo programmare le 6 scelte facili, di cui parlavamo all’inizio, e sarà più probabile riuscirci.

A cura del Dott. Francesco Aquilar, psicologo e psicoterapeuta a Napoli, presidente dell’Associazione Italiana di Psicoterapia Cognitiva e Sociale (AIPCOS), Napoli.

Disintossicarsi dopo le ferie (per chi le ha già fatte)

postato da Nicoletta Carbone il 01.09.2014
01


Il periodo di vacanza è spesso caratterizzato da molti eccessi alimentari, in cui bomboloni e gelati determinano notevoli danni metabolici. Quando si rientra è bene mantenere l’attività fisica che sperabilmente, durante il periodo di vacanza è stata incrementata, e riprendere con impegno i propri ritmi di allenamento. Serve però anche un periodo di disintossicazione dal “carburante” sbagliato. Il suggerimento disintossicante della “età della pietra” (abbastanza vicina alla nuova “dieta Paleo”) può servirle anche per altre occasioni. Riportandosi idealmente al periodo del Paleolitico ci sarebbero a disposizione solo frutta, verdura, l’acqua dei ruscelli, la carne e il pesce della caccia (o qualche leguminosa selvatica per i vegetariani) e poco altro. Si potranno quindi bere acqua o infusi, mangiare frutta e verdura in abbondanza condita solo con olio, preparare della carne o del pesce in modo semplice ed evitare pane, cracker, pasta, riso, vino, formaggi, latte e salumi oltre ovviamente a biscotti e gelati. Un paio di giorni di pulizia, seguiti da un solo giorno di dieta alla settimana per 1 mese può servirle a recuperare l’equilibrio.
A cura del Dott. Attilio Speciani

  • Un esperto per amico




    Attilio Speciani


    Specialista in Allergologia e immunologia clinica

     

    www.eurosalus.com





    Prof. Alberto Luini


    Direttore della divisione di senologia dello IEO






    Tetsugen Serra


    Maestro Zen - Fondatore della Mindfulzen: la Via di Consapevolezza

     

    www.mindfulzen.it

     

    www.monasterozen.it





    Prof. Antonino Di Pietro


    Direttore del Servizio di Dermatologia dell'Ospedale di Inzago (MI)

     

    www.antoninodipietro.it





    Dott. Francesco Aquilar


    Psicologo e Psicoterapeuta Cognitivista e Comportamentale

     

    www.aipcos.org





    Claudio Belotti


    Coach

     

    www.claudiobelotti.it





    Luigi Sutera


    Consulente d'immagine






    Giuseppe Alfredo Iannoccari, Ph.D.


    Presidente Assomensana

     

    www.assomensana.it





    Alessandra Rigoni


    Medico Chirurgo specialista in odontoiatria e ortodonzia a Milano






    Dott. Luca Avoledo


    Naturopata ed esperto di ecologia del corpo, nutrizione e salute naturale.

     

    www.lucaavoledo.it

     

    www.studiodinaturopatia.it





    Dott. Fabio Rinaldi


    Specialista in dermatologia e venerologia, Presidente della Fondazione IHRF in Milano.

     

    www.studiorinaldi.com





    Prof. Alessandro Nanussi


    Responsabile del Centro di Gnato-posturologia e dolore cranio-faciale, Osp. S. Gerardo, Clinica Universitaria della Milano-Bicocca. Past president della Società Italiana di Odontostomatologia dello Sport.

     

    www.studiodentisticonanussicoraini.it





    Prof. Marco Temporin


    Medico Chirurgo. Specialista in Igiene e Medicina Preventiva.

     

    www.marcotemporin.it





    Daniele Belloni


    Insegnante di yoga, scrittore e giornalista

     

    www.spazioshanti.org





    Mauro Castiglioni


    Farmacista Cosmetologo esperto in preparazioni Galeniche. Consigliere all'Ordine dei Farmacisti di Milano. Consigliere Nazionale SI.F.A.P. (Società Italiana Farmacista Preparatori






    Andrea Fratter


    Ricercatore, Cosmetologo ed esperto di Nutraceutica
    Docente presso la Scuola Internazionale di Medicina Estetica, SIME di Roma e presso il Corso di Perfezionamento in Farmacia e Farmacologia Cliniche dell’Università di Padova






    Dott.ssa Adele Sparavigna


    Dermatologa a Milano e Monza
    Direttore ricerche cliniche Istituto Derming

     

    www.adelesparavigna.it





    Raffaella Cicogna


    Body&Mind Coach

     

    www.raffaellacicogna.com





    Carlo Cazzaniga


    Artigiano - Artista

     

    https://cutcarlocazzaniga.net/
    artigianeide.wordpress.com





    Ines Seletti


    Presidente Ass. Adas Fidas Parma - Consigliera Ass. Fidas Nazionale con delega alla comunicazione e alle nuove tecnologie - Consigliera Ass. Futura Parma

     

    www.fidas.it

     

    www.adasfidasparma.it


  • Tag Cloud