Prevenire i funghi della pelle

postato da Nicoletta Carbone il 26.02.2014
26


I funghi della pelle si possono innanzitutto evitare attraverso una corretta igiene. Dopo una sudorazione abbondante o dopo l’attività sportiva è bene fare una doccia con detergenti non troppo aggressivi per non alterare le difese naturali della cute. Occorre inoltre asciugarsi con cura per rendere l’ambiente meno adatto alla diffusione dei funghi.

A cura del Dott. Antonino Di Pietro

Caduta autunnale dei capelli

postato da Nicoletta Carbone il 11.11.2013
11

Autunno. Qualche capello inizia a cadere. Anche, forse soprattutto, nelle donne. Dopo qualche giorno di caduta profusa (i capelli rimangono sul cuscino, nel pettine, il lavaggio diventa un dramma, si trovano capelli persi ovunque) la donna inizia a preoccuparsi.
Il dilemma è : rimarrò calva? La risposta: nella maggior parte dei casi, NO, nella maggior parte dei casi, la caduta autunnale dei capelli non è altro che un rinnovo. Molti dei vecchi capelli, vengono sostituiti da nuovi capelli in crescita, e, anche se al momento il fastidio legato al defluvio è enorme e terrorizzante, ciascun capello lasciato “ovunque” verrà sostituito, in tempi più o meno brevi, da altri, nuovi capelli. Come riconoscere una caduta patolgica dal fisiologico rinnovo della chioma? E’ difficile, non solo per i profani, ma, molto spesso, anche per i medici. Personalmente ricorro ad uno esame semiologico accurato (visione del capillizio), allo strappo dei capelli in diverse zone del cuoio capelluto (per valutare la reale percentuale di caduta). Ripeto: nella maggior parte dei casi, non è altro che un fisiologico rinnovo. Per stimolare la ricrescita, occorre massaggiare il cuoio capelluto, favorire la circolazione generale con la respirazione addominale (yoga), applicare lozioni cosmetiche. Ogni tanto il medico può reputare utile dare una “sferzata” somministrando lozioni farmacologiche magari a giorni alterni. Ma, nel caso della caduta nelle donne, vanno valutati attentamente soprattutto tre fattori: l’equilibrio ormonale (le mestruazioni sono regolari? sono intervenuti fattori particolari negli ultimi mesi?), inoltre l’alimentazione (spesso molte donne che perdono capelli si sottopongono a diete incongrue, o prive di elementi nutritivi fondamentali), infine lo stress. Il primo passo, in ogni caso, consiste sia nell’assumere integratori vitaminici e minerali (specie vitamine del gruppo B, più ferro, zinco, rame), sia molte proteine (anche vegetali), ricche in amminoacidi indispensabili alla crescita del capello. In caso di stress, è consigliabile intervenire a monte del problema (inutile applicare una lozione se si è troppo ansiose o depresse: la lozione aiuta, ma la risoluzione reale del problema aiuta ancora di più). Per cui: massaggi, training autogeno, agopuntura, shiatsu possono essere interventi estremamente efficaci.  Nel caso di squilibri ormonali, o iniziale carenza di estrogeni, occorre riequilibrare tali parametri. E i capelli torneranno, in tre-sei mesi, ad essere floridi.

A cura della Dott.ssa Riccarda Serri, Specialista in dermatologia

Come lavarsi bene i capelli in 5 mosse

postato da Nicoletta Carbone il 18.04.2013
18

Per una corretta detersione del cuoio capelluto non è solo il tipo di shampoo ad essere importante, ma anche il suo utilizzo. Per la frenesia che spesso accompagna le nostre giornate, il momento del lavaggio è breve e approssimativo, ma ricordiamo che la salute del capello dipende in primo luogo dall’igiene del cuoio capelluto. Riassumiamo in cinque semplici passaggi le cose da non dimenticare quando ci laviamo i capelli:

1.      bagnare abbondantemente i capelli: gli attivi contenuti negli shampoo sono generalmente idrofili (eccezion fatta per lo shampoo secco naturalmente), quindi agiscono più efficacemente in presenza di acqua;

2.      versare lo shampoo nel palmo di una mano, aggiungere un po’ di acqua, quindi mescolare lo shampoo tra le mani in modo che su entrambe ve ne sia uguale quantità;

3.      distribuire uniformemente lo shampoo sul cuoio capelluto e frizionarlo con lieve massaggio senza dimenticare la zona nucale, che chi ha i capelli lunghi spesso trascura;

4.      lasciare agire lo shampoo per almeno tre minuti in modo che possa portare a termine la sua azione detergente;

5.      sciacquare abbondantemente con acqua.

Per la scelta dello shampoo, ricordiamo di preferire quelli indicati per uso frequente e con tensioattivi delicati che limitino la formazione di schiuma.

A cura del Dott. Fabio Rinaldi, specialista in Dermatologia e venereologia

Consigli su come lavare via l’inquinamento dai capelli

postato da Nicoletta Carbone il 10.04.2013
10

L’inquinamento in tutte le sue espressioni (industriale, stradale, atmosferico) costituisce un fattore irritante persistente che scatena la microinfiammazione del cuoio capelluto, favorendo l’insorgenza di dermatiti (come quella seborroica, appunto) e compromettendo il benessere del capello.

Per questo è molto importante detergere il cuoio capelluto, possibilmente tutte le sere, con shampoo tradizionali o con “latti detergenti” creati ad hoc per lo scalpo. Tra i più efficaci, quelli a base di zeolite, minerale di origine vulcanica con potente effetto protettivo anti-inquinamento e anti-radiante.

A cura del Dott. Fabio Rinaldi, specialista in dermatologia e venereologia

  • Un esperto per amico




    Attilio Speciani


    Specialista in Allergologia e immunologia clinica

     

    www.eurosalus.com





    Prof. Alberto Luini


    Direttore della divisione di senologia dello IEO






    Tetsugen Serra


    Maestro Zen - Fondatore della Mindfulzen: la Via di Consapevolezza

     

    www.mindfulzen.it

     

    www.monasterozen.it





    Prof. Antonino Di Pietro


    Direttore del Servizio di Dermatologia dell'Ospedale di Inzago (MI)

     

    www.antoninodipietro.it





    Dott. Francesco Aquilar


    Psicologo e Psicoterapeuta Cognitivista e Comportamentale

     

    www.aipcos.org





    Claudio Belotti


    Coach

     

    www.claudiobelotti.it





    Luigi Sutera


    Consulente d'immagine






    Giuseppe Alfredo Iannoccari, Ph.D.


    Presidente Assomensana

     

    www.assomensana.it





    Alessandra Rigoni


    Medico Chirurgo specialista in odontoiatria e ortodonzia a Milano






    Dott. Luca Avoledo


    Naturopata ed esperto di ecologia del corpo, nutrizione e salute naturale.

     

    www.lucaavoledo.it

     

    www.studiodinaturopatia.it





    Dott. Fabio Rinaldi


    Specialista in dermatologia e venerologia, Presidente della Fondazione IHRF in Milano.

     

    www.studiorinaldi.com





    Prof. Alessandro Nanussi


    Responsabile del Centro di Gnato-posturologia e dolore cranio-faciale, Osp. S. Gerardo, Clinica Universitaria della Milano-Bicocca. Past president della Società Italiana di Odontostomatologia dello Sport.

     

    www.studiodentisticonanussicoraini.it





    Prof. Marco Temporin


    Medico Chirurgo. Specialista in Igiene e Medicina Preventiva.

     

    www.marcotemporin.it





    Daniele Belloni


    Insegnante di yoga, scrittore e giornalista

     

    www.spazioshanti.org





    Mauro Castiglioni


    Farmacista Cosmetologo esperto in preparazioni Galeniche. Consigliere all'Ordine dei Farmacisti di Milano. Consigliere Nazionale SI.F.A.P. (Società Italiana Farmacista Preparatori






    Andrea Fratter


    Ricercatore, Cosmetologo ed esperto di Nutraceutica
    Docente presso la Scuola Internazionale di Medicina Estetica, SIME di Roma e presso il Corso di Perfezionamento in Farmacia e Farmacologia Cliniche dell’Università di Padova






    Dott.ssa Adele Sparavigna


    Dermatologa a Milano e Monza
    Direttore ricerche cliniche Istituto Derming

     

    www.adelesparavigna.it





    Raffaella Cicogna


    Body&Mind Coach

     

    www.raffaellacicogna.com





    Carlo Cazzaniga


    Artigiano - Artista

     

    https://cutcarlocazzaniga.net/
    artigianeide.wordpress.com





    Ines Seletti


    Presidente Ass. Adas Fidas Parma - Consigliera Ass. Fidas Nazionale con delega alla comunicazione e alle nuove tecnologie - Consigliera Ass. Futura Parma

     

    www.fidas.it

     

    www.adasfidasparma.it


  • Tag Cloud