Integrità e coerenza

postato da Nicoletta Carbone il 28.03.2012
28

Più che mai oggi tutti richiedono onestà, sincerità, e chiarezza a chiunque e in ogni situazione. Anche noi italiani ci siamo stancati delle situazioni ambigue, delle promesse non mantenute e dei “ci mettiamo d’accordo dopo” che risulta spesso in un prezzo più alto di quello che dovevi pagare. Emerson diceva “Difendi la tua integrità come se fosse una cosa sacra”.
Attorno all’essere dico che c’è il credere. Poi arriva il fare. Quello che facciamo è il risultato di quello che siamo e di quello in cui crediamo. Tutti violiamo i nostri valori. A volte succede, siamo umani e grazie a Dio siamo imperfetti. Se fossimo perfetti saremmo altrove (e saremmo noiosissimi!).
Si parla tanto di leadership, io la studio da anni perché mi affascina. Penso che ultimante manchi e soprattutto ce ne sia un gran bisogno. Non parlo di leadership come capacità di avere seguaci o creare movimenti, parlo della capacità, o meglio abitudine, di avere fiducia. Nel mio audio libro dico che la leadership è un verbo. Infatti è il risultato delle decisioni che prendi continuamente. Per avere la tua fiducia o stima cosa devo fare? Immagino che devo mantenere le promesse che faccio. E tu per avere stima di te, la famosa autostima, cosa devi fare? La stessa cosa. Ti è mai capitato che un tuo caro amico ti abbia deluso o fatto arrabbiare? Lo hai perdonato? Se la risposta è si, lo hai fatto perché nel tempo ti ha dimostrato che era una persona affidabile e quell’evento, che era un’eccezione alla regola, è passato in secondo piano. La coerenza è uno dei segni più evidenti di integrità e la si costruisce nel tempo. Non una volta ogni tanto. Come nell’esempio del tuo amico che ti ha deluso, se tu sarai coerente con te stesso nel tempo potrai perdonarti (e farti perdonare) gli errori umani che prima o poi farai. La coerenza secondo me si esprime in due modi. Essere integro nel tempo, avere il coraggio di ammettere i propri errori chiedendo anche scusa. È un momento di crisi, di cambiamenti e spero di evoluzioni. Tutti noi, e l’Italia, siamo chiamati a fare tanti sacrifici per superare questo momento difficile. Forse un impegno che potremmo prenderci tutti è di essere un po’ più integri, un po’ più coerenti e un po’ più disposti a rimediare ai nostri errori. Lo so, dovrebbe incominciare qualcun altro, lo so, lo fai già e ti sembra non funzioni. Forse hanno ragione quelli che dicono che non ne vale la pena, io penso di sì. Forse mi sbaglio ma preferisco crederci e provare. Vuoi sbagliare con me?

A cura di Claudio Belotti, Coach

Affilare la lama

postato da Nicoletta Carbone il 24.11.2011
24

Nel libro “I sette pilastri del successo” Stephen Covey parla di affilare la lama, cioè mantenere la nostra efficacia, anzi meglio aumentarla. Nel suo libro Covey narra la storiella di un avventore che cammina nel bosco. Ad un certo punto questo avventore incontra un boscaiolo intento a segare un albero. Il boscaiolo è affaticato ed è evidente che ha fretta di finire il lavoro. L’uomo notando che la lama non taglia bene chiede al boscaiolo: “perché non si ferma ad affilare la lama della sua sega, non vede che non taglia più?”. Il boscaiolo stizzito risponde “caro mio signore non si rende conto che ho fretta, non ho tempo di fermarmi per affilare la lama, devo abbattere questo albero velocemente!”

Due sono le lezioni di questa storia. Primo devi assicurarti di avere gli strumenti più adatti per fare bene il lavoro. Secondo devi mantenere questi strumenti al massimo di efficacia, compreso te stesso. Ecco sei cose da fare immediatamente per aumentare la tua efficacia, soddisfazione, produttività e equilibrio.

Identifica quali sono le attività che ti danno più risultati al lavoro. Pensaci attentamente. Parlane con il tuo capo e con i tuoi colleghi o collaboratori. Scopri quali sono le cose più importanti in modo da porre attenzione soprattutto a quale.

Identifica le attività di routine che prendono tempo ma non danno molti risultati. Decidi di eliminarle o di delegarle a chi le può fare alla stessa qualità. Fai le cose che sei bravo a fare e lascia gli altri fare quello che loro sanno fare. Non solo aumenterai la tua efficacia e produttività, ma contribuirai a far crescere l’economia della tua comunità.

Decidi oggi di prendere almeno un giorno alla settimana per te e i tuoi cari. Spegni il telefonino, la TV e la radio. Non leggere, non accendere il computer, non aprire la posta. Lascia che il tuo cervello riposi e ri-caricati passando del tempo con chi ami e ti ama.

incomincia a dedicare tutta la tua attenzione a ciò che fai, sempre. Sii più consapevole di quello che fai. Chiedi a te stesso continuamente, qual è il mio obiettivo, quali sono le motivazioni per fare questo, cosa voglio raggiungere, qual è il modo migliore per farlo?

Sarai sorpreso di quanto aumenterà la tua efficacia.

Bastano pochi accorgimenti per migliorare la tua vita, l’importante è fare qualcosa e farlo continuamente.

A cura di Claudio Belotti, Coach.

  • Un esperto per amico




    Attilio Speciani


    Specialista in Allergologia e immunologia clinica

     

    www.eurosalus.com





    Prof. Alberto Luini


    Direttore della divisione di senologia dello IEO






    Tetsugen Serra


    Maestro Zen - Fondatore della Mindfulzen: la Via di Consapevolezza

     

    www.mindfulzen.it

     

    www.monasterozen.it





    Prof. Antonino Di Pietro


    Direttore del Servizio di Dermatologia dell'Ospedale di Inzago (MI)

     

    www.antoninodipietro.it





    Dott. Francesco Aquilar


    Psicologo e Psicoterapeuta Cognitivista e Comportamentale

     

    www.aipcos.org





    Claudio Belotti


    Coach

     

    www.claudiobelotti.it





    Luigi Sutera


    Consulente d'immagine






    Giuseppe Alfredo Iannoccari, Ph.D.


    Presidente Assomensana

     

    www.assomensana.it





    Alessandra Rigoni


    Medico Chirurgo specialista in odontoiatria e ortodonzia a Milano






    Dott. Luca Avoledo


    Naturopata ed esperto di ecologia del corpo, nutrizione e salute naturale.

     

    www.lucaavoledo.it

     

    www.studiodinaturopatia.it





    Dott. Fabio Rinaldi


    Specialista in dermatologia e venerologia, Presidente della Fondazione IHRF in Milano.

     

    www.studiorinaldi.com





    Prof. Alessandro Nanussi


    Responsabile del Centro di Gnato-posturologia e dolore cranio-faciale, Osp. S. Gerardo, Clinica Universitaria della Milano-Bicocca. Past president della Società Italiana di Odontostomatologia dello Sport.

     

    www.studiodentisticonanussicoraini.it





    Prof. Marco Temporin


    Medico Chirurgo. Specialista in Igiene e Medicina Preventiva.

     

    www.marcotemporin.it





    Daniele Belloni


    Insegnante di yoga, scrittore e giornalista

     

    www.spazioshanti.org





    Mauro Castiglioni


    Farmacista Cosmetologo esperto in preparazioni Galeniche. Consigliere all'Ordine dei Farmacisti di Milano. Consigliere Nazionale SI.F.A.P. (Società Italiana Farmacista Preparatori






    Andrea Fratter


    Ricercatore, Cosmetologo ed esperto di Nutraceutica
    Docente presso la Scuola Internazionale di Medicina Estetica, SIME di Roma e presso il Corso di Perfezionamento in Farmacia e Farmacologia Cliniche dell’Università di Padova






    Dott.ssa Adele Sparavigna


    Dermatologa a Milano e Monza
    Direttore ricerche cliniche Istituto Derming

     

    www.adelesparavigna.it





    Raffaella Cicogna


    Body&Mind Coach

     

    www.raffaellacicogna.com





    Carlo Cazzaniga


    Artigiano - Artista

     

    https://cutcarlocazzaniga.net/
    artigianeide.wordpress.com





    Ines Seletti


    Presidente Ass. Adas Fidas Parma - Consigliera Ass. Fidas Nazionale con delega alla comunicazione e alle nuove tecnologie - Consigliera Ass. Futura Parma

     

    www.fidas.it

     

    www.adasfidasparma.it


  • Tag Cloud