Acne sulla schiena

postato da Nicoletta Carbone il 19.09.2011
19

Ma dottoressa, come faccio con mio figlio, che scappa via tutte le volte che voglio schiacciarli una pustoletta? Lo sguardo complice va, questa volta, al figlio, non alla mamma assatanata di schiacciare brufoli e punti neri. Ma come fare a dire, apertamente “Cara signora, suo figlio fa benissimo a scappare via…”. Da un lato si vuole curare il figlio -ed essergli vicino durante la cura – senza incorrere in faide familiari. Dall’altro si riconosce che la madre è un pochino troppo seccante ed invadente nei confronti delle pustolette del pargolo. Che non vuole patire dolori da un lato e che si sente abbastanza grande, dall’altro lato, per non farsi azzannare” dalle mani della mamma. Insomma, un po’ si sente grande, e un pò si ribella al fastidio e al dolore. Sintesi: care mamme, anche se vi viene la tentazione, non schiacciate comedoni e brufoletti al figlio, specie se è maschio, specie se non vuole. Tanto lo “schiacciamento” non è una cura dell’acne. Neanche dell’acne più leggera, tanto meno di quella della schiena.
Sono moltissimi, in effetti, gli adolescenti a non presentare alcuna lesione – o pochissime – sul viso, e ad avere invece la schiena – specie le spalle e la zona tra le scapole – cosparsa di pustole – spesso sanguinanti – e di comedoni (punti bianchi e punti neri).

Ecco alcuni suggerimenti, in attesa di una visita specialistica:

* fare una doccia ogni giorno con acqua e sapone ( evitare bagni schiuma e saponi liquidi aggressivi) .

* Dopo la doccia applicare o del talco (o farsi preparare in farmacia una polvere composta da : talco veneto e ossido di zinco, anagrammi), oppure un gel disinfettante a base di benzoiliperossido oppure di clorexidina (in farmacia).

*Evitare tassativamente il contatto diretto con fibre sintetiche , o con lana, o con indumenti ruvidi, soprattutto quando si suda e/o si fa sport.

* Dopo ogni sudata fare una doccia fresca e applicare almeno un velo di talco, o di lozione a base di ossido di zinco (in farmacia)

* In caso di pustole di grosse dimensioni, alternare, al gel disinfettante, un gel o una lozione antibiotiche suggerite dal farmacista.

* In caso di singole pustole fastidiose, applicare su di esse un pezzetto di cerotto (dalla parte adesiva), elle dimensioni della pustola.

* Evitare di schiacciare, grattare, toccare la parte, perchè peggiorerebbe la situazione infiammatoria.

* Il sole fa molto bene. Ma bisogna evitare di applicare sulla schiena solari untosi o grassi (meglio i preparati oil-free), o, peggio ancora, olii od unguenti.

A cura della Dott.ssa Riccarda Serri, Specialista in Dermatologia.

Decalogo della dermatite atopica (allergia costituzionale)

postato da Nicoletta Carbone il 14.06.2011
14

1) Attenzione alla detersione: no a bagni schiuma e shampoo docce molto schiumose, che contengano tensioattivi aggressivi (come SLS, sodiolaurilsolfato). Meglio olii, o detergenti non schiumosi, o creme detergenti, o saponette delicate a base di grassi vegetali.

2) Evitare tassativamente l’acqua troppo calda. Agli atopici è poi particolarmente nocivo il caldo umido.

3) A contatto della pelle, solo indumenti naturali, e morbidi, come cotone, lino, seta. Lavare con detersivi semplici, meglio se ipoallergenici e/o ecologici (marchio ecolabel), e sciacquare molto bene. Evitare anche ammorbidenti, sbiancanti e additivi vari. Meglio non indossare, soprattutto in caso di sudore (come durante gli sport) e il caldo umido, indumenti sintetici, a meno che non siano specificamente indicati anche per allergici. Rigorosamente vietati indumenti ruvidi a contatto della pelle (attenzione al collo!).

4) Se il tempo e la zona lo permette, fa molto bene esporre la pelle al primo sole “dolce”: l’esposizione solare, se non è eccessiva, è estremamente benefica.

5) La cute ha costantemente bisogno di essere nutrita e idratata, perché è molto secca. Meglio ricorrere a prodotti semplici, ipoallergenici, possibilmente ecodermocompatibili (basse quantità di paraffina, petrolati e siliconi). La lettura delle formule INCI (cioè di tutte le molecole che vanno a comporre un cosmetici, e presenti per legge su tutte le confezioni dei cosmetici stessi), inizialmente sarà difficoltosa e complessa, ma è doverosa per chi tende a allergie e sensibilità cutanee, e soprattutto per la cute dei bebè.

6) Per chi va in piscina: il cloro è necessario per evitare che le piscine stesse diventino dei “brodi” di coltura di batteri, virus e funghi. Per proteggere la pelle dal cloro, applicare un olio vegetale, o olio di vitamina E, o prodotti specifici che si trovano in farmacia a base di omega 3, PRIMA di entrare in piscina, poi fare una doccia con acqua tiepida e olio detergente delicato.

7) Attenzione ai profumi: ora sono molto di moda, soprattutto tra i ragazzi, cosmetici e bagni ai profumi più accattivanti. Possono, nei soggetti più sensibili, scatenare reazioni allergiche.

8 ) E’ bene limitare la quantità di latte vaccino e latticini: quasi sempre gli atopici hanno un’aumentata sensibilità al latte vaccino (anche  e soprattutto i bimbi), mentre possono assumere latte di capra, di pecora, di soia e di riso.

9) Utilissima è l’assunzione di integratori a base acidi grassi polinsaturi, come olio di semi di ribes nero oppure di borragine (anche nei bambini).

10) Attenzione, infine, al nikel, metallo presente un po’ ovunque (anche nelle monete Euro!), oltre che nella bigiotteria: può infatti scatenare reazioni allergiche (i teenagers devono pensarci bene prima di farsi fare un piercing!)

A cura della Dott.ssa Serri, Specialista in Dermatologia.

Detersione del viso

postato da Nicoletta Carbone il 25.03.2011
25

La base di una pelle sana è una detersione ottimale, che deve essere effettuata sia la mattina sia la sera. Per effettuarla, la sera è importante struccarsi bene con una acqua struccante o con un latte. Dopo lo strucco, lavarsi con una mousse detergente, con una crema, o con un sapone (anche il sapone di Marsiglia da toeletta va bene), secondo le proprie preferenze: il tutto va tolto con una salviettina inumidita, o con una spugnetta, o con un pannetto di microfibra apposito, massaggiando delicatamente (l’azione meccanica favorisce una pulizia delicata, e la stimolazione del microcircolo dermico). La mattina, pulirsi con il sapone, o la mousse, o l’acqua micellare detergente, e sciacquare con acqua (eventualmente minerale, se nella vostra zona è troppo calcarea), con o senza spugnetta/pannetto/salvietta.

A cura della Dott.ssa Riccarda Serri, Specialista in Dermatologia, Professore a contratto Università di Roma Tor Vergata, Presidente SKINECO http://www.riccardaserri.it , http://skineco.org

  • Un esperto per amico




    Attilio Speciani


    Specialista in Allergologia e immunologia clinica

     

    www.eurosalus.com





    Prof. Alberto Luini


    Direttore della divisione di senologia dello IEO






    Tetsugen Serra


    Maestro Zen - Fondatore della Mindfulzen: la Via di Consapevolezza

     

    www.mindfulzen.it

     

    www.monasterozen.it





    Prof. Antonino Di Pietro


    Direttore del Servizio di Dermatologia dell'Ospedale di Inzago (MI)

     

    www.antoninodipietro.it





    Dott. Francesco Aquilar


    Psicologo e Psicoterapeuta Cognitivista e Comportamentale

     

    www.aipcos.org





    Claudio Belotti


    Coach

     

    www.claudiobelotti.it





    Luigi Sutera


    Consulente d'immagine






    Giuseppe Alfredo Iannoccari, Ph.D.


    Presidente Assomensana

     

    www.assomensana.it





    Alessandra Rigoni


    Medico Chirurgo specialista in odontoiatria e ortodonzia a Milano






    Dott. Luca Avoledo


    Naturopata ed esperto di ecologia del corpo, nutrizione e salute naturale.

     

    www.lucaavoledo.it

     

    www.studiodinaturopatia.it





    Dott. Fabio Rinaldi


    Specialista in dermatologia e venerologia, Presidente della Fondazione IHRF in Milano.

     

    www.studiorinaldi.com





    Prof. Alessandro Nanussi


    Responsabile del Centro di Gnato-posturologia e dolore cranio-faciale, Osp. S. Gerardo, Clinica Universitaria della Milano-Bicocca. Past president della Società Italiana di Odontostomatologia dello Sport.

     

    www.studiodentisticonanussicoraini.it





    Prof. Marco Temporin


    Medico Chirurgo. Specialista in Igiene e Medicina Preventiva.

     

    www.marcotemporin.it





    Daniele Belloni


    Insegnante di yoga, scrittore e giornalista

     

    www.spazioshanti.org





    Mauro Castiglioni


    Farmacista Cosmetologo esperto in preparazioni Galeniche. Consigliere all'Ordine dei Farmacisti di Milano. Consigliere Nazionale SI.F.A.P. (Società Italiana Farmacista Preparatori






    Andrea Fratter


    Ricercatore, Cosmetologo ed esperto di Nutraceutica
    Docente presso la Scuola Internazionale di Medicina Estetica, SIME di Roma e presso il Corso di Perfezionamento in Farmacia e Farmacologia Cliniche dell’Università di Padova






    Dott.ssa Adele Sparavigna


    Dermatologa a Milano e Monza
    Direttore ricerche cliniche Istituto Derming

     

    www.adelesparavigna.it





    Raffaella Cicogna


    Body&Mind Coach

     

    www.raffaellacicogna.com





    Carlo Cazzaniga


    Artigiano - Artista

     

    https://cutcarlocazzaniga.net/
    artigianeide.wordpress.com





    Ines Seletti


    Presidente Ass. Adas Fidas Parma - Consigliera Ass. Fidas Nazionale con delega alla comunicazione e alle nuove tecnologie - Consigliera Ass. Futura Parma

     

    www.fidas.it

     

    www.adasfidasparma.it


  • Tag Cloud