Bagno e doccia come trattamento di bellezza

postato da Nicoletta Carbone il 28.01.2015
28


Con qualche piccolo trucco, il bagno e la doccia possono trasformarsi in un vero trattamento di bellezza. Basta non usare l’acqua troppo calda, alternare l’acqua tiepida a quella fredda sotto la doccia, passare sul corpo una spazzola da bagno o aggiungere nell’acqua della vasca lavanda secca, facilmente reperibile in commercio. Per evitare irritazioni e arrossamenti, occorre poi asciugarsi sempre con molta cura. E’ infine necessario stendere sempre sul corpo una crema idratante.

A cura del Dott. Antonino Di Pietro, dermatologo plastico di Milano, presidente Isplad

Le rughe sulla pelle. Cosa fare?

postato da Nicoletta Carbone il 20.06.2013
20

Le rughe dipendono da molti fattori, ma la produzione di radicali liberi e di sostanze ossidate è sicuramente una delle loro cause più importanti e il controllo dell’infiammazione e l’uso di sostanze antiossidanti possono aiutare a controllarne la nascita e la progressione. Pensiamo alle tipiche rughe dovute all’eccesso di esposizione solare. Le sostanze minerali presenti in molti alimenti aiutano a mantenere attiva la funzione antiossidante di ogni organismo, ma alcune vitamine e alcuni integratori alimentari svolgono questa funzione in modo più specifico. In particolare La Vitamina D3 (600 Unità al giorno), l’Olio di Perilla (almeno 1,5 grammi al giorno) e l’Acido lipoico (da 600 mg al giorno in su) eventualmente abbinato al NAC (N-Acetil-Cisteina) sono gli integratori che contemporaneamente svolgono una azione antiossidante, antinfiammatoria e di aumento della vita cellulare. Sul piano alimentare ci si può aiutare con il rosso d’uovo, con i semi oleosi, con il pesce e con le verdure a foglia larga, anche se l’uso alimentare difficilmente raggiunge i dosaggi richiesti. L’uso prolungato di antiossidanti importanti come il Resveratrolo (da 100 a 200 mg al giorno come integratore, mentre l’uva, in particolare quella rossa, e soprattutto la parte connessa con la buccia ne apporta una buona quantità) e un supporto adeguato di minerali utili a contrastare l’invecchiamento (Zinco, Manganese, Selenio) evita l’espansione veloce delle rughe da età e migliora comunque l’efficienza del sistema immunitario. In tutti i casi è importante ridurre l’infiammazione dovuta al cibo (che favorisce l’indurimento delle fibre elastiche) e mantenere sempre un apporto adeguato di frutta e verdura per il contenuto di Vitamina C e di minerali. A fianco di queste integrazioni va sempre favorito un buon rapporto con l’idratazione della pelle e con l’uso abbondante di acqua che aiuta la efficace depurazione di tutto l’organismo, pelle compresa

A cura del Dott. Attilio Speciani, Specialista in allergologia e immunologia clinica

Gentile dottoressa, è vero che fare sesso fa diventare più bella la pelle? Il mio ragazzo sostiene di sì…

postato da Nicoletta Carbone il 27.07.2012
27

Simpatici questi uomini….adesso la buttano sulla vanità femminile…Anni fa parlavano di “prova d’amore”, e oggi… ti convincono dicendo che diventi più bella!
Però ha ragione, il suo ragazzo. Fare sesso rende più bella la pelle sia perché una buona attività sessuale contribuisce a una ottimale produzione di ormoni (e qua entriamo anche nel campo della psico-neuro- endocrinologia!) – e questo spiega anche come mai un tempo la medicina popolare sostenesse che “col matrimonio si regolarizza tutto”. Ma ci sono moltissimi altri fattori concomitanti. Per esempio le cellule cutanee sono in grado di produrre endorfine, e possiedono anche recettori per neuropepidi prodotti dal cervello. Questo concetto complicato si traduce con un semplice risultato: il cervello, i pensieri, “parlano” all’organo-cute. L’attività sessuale, o, meglio, una buona e soprattutto gratificante attività sessuale, è in grado di produrre uno scatenamento biochimico, con produzione di neuropeptidi dall’azione finale abbellente. E poi, mi lasci dire che il sesso bello e gioioso ci rende anche più felici. E la felicità, mi creda, si stampa sulla pelle!

Combattere le occhiaie

postato da Nicoletta Carbone il 28.06.2012
28

Le occhiaie sono causate da un rallentamento del flusso sanguigno attorno agli occhi che conferisce alla pelle il classico colore blu-grigio. Si giovano di prodotti che aiutano la microcircolazione a base di bioflavonoidi, estratti di vite, centella, escina e integratori alimentari con vitamina C, estratti di mirtillo, iperico e ginko biloba. Si possono minimizzare con un correttore, di un tono più chiaro dell’incarnato o delicatamente aranciato.

A cura del Dott. Antonino Di Pietro

Che cosa deve contenere il “cofanetto dei cosmetici” di una ragazzina di 10-13 anni?

postato da Nicoletta Carbone il 06.10.2011
06

Prodotti particolari? O va bene di tutto?
Oppure è meglio usare le creme della mamma?

Le ragazzine hanno necessità – e diritto- ad avere i loro personali e peculiari cosmetici. Che devono possedere due caratteristiche essenziali: essere semplicissimi e il più naturali possibile nella composizione. Particolare attenzione va posta nella scelta di prodotti formulati con materie prime purissime,  con pochi profumi, pochi conservanti, pochi emulsionanti, pochissime o assenti sostanze chimiche inutili (come certi filtri solari chimici onnipresenti). E’ sbagliato scegliere per le ragazzine cosmetici di scarsa qualità, solo perchè la loro pelle non presenta particolari problemi. I prodotti devono essere di qualità ineccepibile.

Ecco cosa deve contenere il beauty case di una ragazzina:

* Un sapone da toeletta, meglio se a base di olii vegetali, per lavare il viso mattino e sera (o un acqua detergente, o un’acqua macellare, a sostituire il sapone)

* Una crema protettiva ed idratante da stendere sul viso di giorno, specie in caso di freddo e vento. Le migliori sono quelle formulate con olii vegetali (sesamo, girasole, mandorle, jojoba), con cera d’api, con burro di karitè.

* Un gel o una lezioncina antisettica da applicare, prima della crema o la sera, su eventuali brufoletti o pustolette

* Una cremina lenitiva universale, a base, per esempio, di calendula e ossido di zinco, per arrossamenti ed infiammazioni.

* Un olio per il corpo (come l’olio di mandorle) o una crema corpo, da applicare in piccolissima quantità sulle zone più secche del corpo, come le braccia e le gambe.

* Uno shampoo poco schiumogeno formulato con tensioattivi non aggressivi.

* Un sapone liquido o un olio da bagno – mai schiumogeni, pena secchezza e disidratazione della pelle – per il bagno e la doccia.

* Un deodorante, o un latte deodorante molto delicato, ipoallergenico (è proprio durante la pubertà che la sudorazione può essere eccessiva e maleodorante), oppure un talco contenente ossido di zinco.

* Una crema per labbra, o un burro di cacao (cera d’api, karitè, vitamine).

A cura della Dott.ssa Riccarda Serri, Specialista in Dermatologia.

Attenzione ai capelli troppo sottili e diradati!

postato da Nicoletta Carbone il 03.10.2011
03


Potrebbero essere sintomo di anemia. Chi ne è soggetto deve sempre tenere sotto controllo i livelli di ferro, globuli rossi, emoglobina e transferrina nel sangue. Il trattamento varia a seconda dei singoli casi. È però fondamentale consumare alimenti che garantiscano un giusto apporto di ferro: carne magra, legumi, frutta secca in guscio, broccoli, spinaci ecc. Per aumentare l’assorbimento del ferro è utile mangiare cibi ricchi di vitamina C.

A cura del Prof. Antonino Di Pietro, Direttore del Servizio di Dermatologia dell’Ospedale di Inzago (MI).

Ammorbidire la pelle dei talloni

postato da Nicoletta Carbone il 21.09.2011
21

Per ammorbidire la pelle dei talloni si può applicare per una quindicina di giorni, meglio se di sera, un unguento a base di acido salicilico al 10%, che può essere preparato dal farmacista. L’ideale è applicarlo dopo aver immerso i piedi in un pediluvio in acqua tiepida e dopo averli asciugati con cura.

A cura del Prof. Antonino Di Pietro, Direttore del Servizio di Dermatologia dell’Ospedale di Inzago (MI).

La respirazione

postato da Nicoletta Carbone il 21.03.2011
21

Respirazione

Respirare – è una banalità – è la cosa più essenziale alla vita. Questo è talmente banale che non ci facciamo neanche caso. Io vorrei, invece, fermare un’ istante l’attenzione. Per la medicina cinese l’ energia del corpo (ed in questo senso è molto simile alla “biochimica occidentale”) si forma grazie agli alimenti (Gu Qi) ed all’ energia dell’ aria (o del Cielo – Tian Qi). Queste 2 forme di energia si concentrano nel petto dove poi si formeranno quelle che sono considerate essere le “normali” energie del corpo (Zheng Qi o Qi corretto).
A differenza della medicina occidentale, però, l’ energia che si può ricavare dall’ aria (Tian Qi) è entro certi limiti in equilibrio con quella alimentare (Gu Qi) nel senso che “respirare bene”  può limitare “l’assunzione” della energia degli alimenti, in qualche modo compensandola. Ed è anche per questo che le metodiche  estremo orientali fanno molta attenzione alle tecniche  di respirazione. Non solo durante la respirazione l’ energia del corpo si muove di 6 pollici per ogni atto respiratorio. Quindi “respirare” bene permette non solo di “mangiare” meno ma anche sentirsi più in forma e più tonici. Quindi? Quindi ricordiamoci che spesso la stanchezza è molto più “mentale che fisica ed una passeggiata di mezza ora (magari in un luogo idoneo) può farci sentire molto più “tonici” e rilassati.

A cura del Dott. Maurizio Corradin,  medico chirurgo, docente di Fitoterapa energetica e agopuntura, medico di medicina manuale e posturologia,  Direttore del comitato Scientifico di Lefay Resort.

  • Un esperto per amico




    Attilio Speciani


    Specialista in Allergologia e immunologia clinica

     

    www.eurosalus.com





    Prof. Alberto Luini


    Direttore della divisione di senologia dello IEO






    Tetsugen Serra


    Maestro Zen - Fondatore della Mindfulzen: la Via di Consapevolezza

     

    www.mindfulzen.it

     

    www.monasterozen.it





    Prof. Antonino Di Pietro


    Direttore del Servizio di Dermatologia dell'Ospedale di Inzago (MI)

     

    www.antoninodipietro.it





    Dott. Francesco Aquilar


    Psicologo e Psicoterapeuta Cognitivista e Comportamentale

     

    www.aipcos.org





    Claudio Belotti


    Coach

     

    www.claudiobelotti.it





    Luigi Sutera


    Consulente d'immagine






    Giuseppe Alfredo Iannoccari, Ph.D.


    Presidente Assomensana

     

    www.assomensana.it





    Alessandra Rigoni


    Medico Chirurgo specialista in odontoiatria e ortodonzia a Milano






    Dott. Luca Avoledo


    Naturopata ed esperto di ecologia del corpo, nutrizione e salute naturale.

     

    www.lucaavoledo.it

     

    www.studiodinaturopatia.it





    Dott. Fabio Rinaldi


    Specialista in dermatologia e venerologia, Presidente della Fondazione IHRF in Milano.

     

    www.studiorinaldi.com





    Prof. Alessandro Nanussi


    Responsabile del Centro di Gnato-posturologia e dolore cranio-faciale, Osp. S. Gerardo, Clinica Universitaria della Milano-Bicocca. Past president della Società Italiana di Odontostomatologia dello Sport.

     

    www.studiodentisticonanussicoraini.it





    Prof. Marco Temporin


    Medico Chirurgo. Specialista in Igiene e Medicina Preventiva.

     

    www.marcotemporin.it





    Daniele Belloni


    Insegnante di yoga, scrittore e giornalista

     

    www.spazioshanti.org





    Mauro Castiglioni


    Farmacista Cosmetologo esperto in preparazioni Galeniche. Consigliere all'Ordine dei Farmacisti di Milano. Consigliere Nazionale SI.F.A.P. (Società Italiana Farmacista Preparatori






    Andrea Fratter


    Ricercatore, Cosmetologo ed esperto di Nutraceutica
    Docente presso la Scuola Internazionale di Medicina Estetica, SIME di Roma e presso il Corso di Perfezionamento in Farmacia e Farmacologia Cliniche dell’Università di Padova






    Dott.ssa Adele Sparavigna


    Dermatologa a Milano e Monza
    Direttore ricerche cliniche Istituto Derming

     

    www.adelesparavigna.it





    Raffaella Cicogna


    Body&Mind Coach

     

    www.raffaellacicogna.com





    Carlo Cazzaniga


    Artigiano - Artista

     

    https://cutcarlocazzaniga.net/
    artigianeide.wordpress.com





    Ines Seletti


    Presidente Ass. Adas Fidas Parma - Consigliera Ass. Fidas Nazionale con delega alla comunicazione e alle nuove tecnologie - Consigliera Ass. Futura Parma

     

    www.fidas.it

     

    www.adasfidasparma.it


  • Tag Cloud