La Cosmetologia tra Arte e Scienza: come scegliere il Cosmetico giusto per te “La Sartoria della Bellezza”

postato da Nicoletta Carbone il 04.09.2015
04

La Cosmetologia è la scienza che studia come poter formulare e quindi realizzare i Cosmetici che abitualmente possiamo troviamo nelle Farmacia, nelle Profumerie  nei Supermercati etc.
La formulazione e di conseguenza la scelta delle materie prime rappresenta sicuramente il punto più importante nella realizzazione del Cosmetico.
Scegliere la materia prima più appropriata, trovare il giusto mix e le sinergie tra i vari componenti della crema rappresentano il momento che più stimola l’abilità e la creatività del formulatore. Le industrie produttrici di materie prime quotidianamente mettono sul mercato nuove sostanze, le aziende attente alle esigenze del consumatore e costrette a volte  ad uscire sempre con prodotti nuovi,  chiedono “aiuto” ai Cosmetologi per la creazione di prodotti sempre più innovativi e efficaci.
Nascono così dalla sinergia di più persone (Industrie, Chimici, Cosmetologi, Marketing , Profumieri)  i cosmetici, prodotti che sempre più entrano nella nostra vita quotidiana e rappresentano per noi un momento di benessere e di relax.
Ma in un così vasto “mare magnum” di prodotti come è possibile scegliere il cosmetico più specifico che possa andare incontro alle esigenze della nostra pelle?
La nuova rivoluzione in campo cosmetico è quella rappresentata dalla possibilità di avere una cosmesi personalizzata, fatta cioè su misura per noi che tenga conto di tutte quelle caratteristiche  che vanno dal nostro fototipo, dalla nostra età, dal sesso, dalla tipologia della  nostra  pelle, e anche da come desideriamo la crema (che  assorba subito, che ci dia un senso di protezione etc), dal profumo, e perché no, dal colore.
Per fare questo la moderna Tecnologia ci mette a disposizione strumenti sempre più sofisticati in grado di poter determinare parametri importanti come l’idratazione, la sebometria, il ph, l’elasticità cutanea, la compattezza, il fototipo.
Parametri importanti che diventano poi fondamentali al fine di trovare quella particolare emulsione che risulta ortodermica per la nostra cute.
L’ analisi e il check up rappresentano pertanto degli strumenti importantissimi al fine di determinare la crema ideale.

A cura di Mauro Castiglioni, Farmacista Cosmetologo esperto in preparazioni Galeniche, Consigliere all’Ordine dei Farmacisti di Milano e Consigliere Nazionale SI.F.A.P. (Società Italiana Farmacista Preparatori)

I sentimenti nella stanza dello psicoterapeuta

postato da Nicoletta Carbone il 11.02.2015
11


E’ come se non ci fosse più tempo per i sentimenti veri. Da un lato, per un disfunzionale eccesso di pudore,  preferendo alcune persone andarsi a nascondere dietro i luoghi comuni, magari anche per la legittima paura di essere giudicati negativamente, se si fosse sinceri. Dall’altro lato, per il timore di essere esclusi, o considerati noiosi, o di essere totalmente inascoltati, sia pure con un’apparente educata e finta attenzione dell’interlocutore, che potrebbe nascondere una umiliante e nascosta strafottenza esagerata.
Ecco che allora la stanza dello psicoterapeuta diventa uno dei luoghi deputati al parlare di sentimenti veri.. finalmente ne posso parlare con qualcuno che mi ascolta, che sta attento, che mi risponde con sincerità e competenza, che si ricorda di quel che gli ho detto prima..
Ma quali sono i sentimenti di cui le persone parlano nella stanza dello psicoterapeuta?
Innanzi tutto, parlano d’amore: amore romantico e passionale prevalentemente; poi amore verso i genitori e verso i figli; ma anche amore per gli amici, amore verso il lavoro, amore per il successo, il fascino, talvolta il potere, comunque per l’auto-realizzazione in qualsiasi modo intesa. Tuttavia le persone che amo e quelle da cui vorrei essere amato restano spesso il tema principale delle conversazioni terapeutiche. Nel passato, nel presente e nei progetti, speranze e preoccupazioni per il futuro. Tuttavia, per parlare efficacemente di sentimenti, intanto occorre sapere alcune cose sulla società nella quale ci muoviamo, con il suo caos delle relazioni amorose. Poi, occorre conoscere quali sono i valori che animano le persone, e in quale gerarchia i valori sono posti nella mente e nel cuore di ognuno di noi. E a questo punto occorre fare i conti con la nostra storia individuale e con le conclusioni che, a torto o a ragione, consapevoli o inconsapevoli, abbiamo tratto dalle esperienze passate.
Mentre invece, per migliorare i sentimenti positivi e rimpicciolire quelli negativi occorrono diverse competenze. A volte proviamo troppi sentimenti negativi perché non sappiamo bene come comportarci, come valutare gli episodi che sono per noi significativi, come interagire con le altre persone rispettando noi stessi ma anche loro. Possiamo essere troppo egocentrici, oppure troppo sottomessi, oppure troppo narcisisti a vuoto, oppure troppo rabbiosi nelle interazioni, senza accorgercene, e se non ce ne accorgiamo non interpretiamo adeguatamente quel che succede e non possiamo rimediare ai nostri errori involontari.
Un incremento delle competenze: cognitive, emotive, comportamentali, interpersonali e sociali; con un corrispondente aumento della consapevolezza e un’efficace dose di auto-critica compassionevole: né troppa, né troppo poca. Questo è uno dei risultati di una psicoterapia ben strutturata, che migliora le capacità di amare e di entrare in relazione soddisfacente con un discreto numero di persone. Elaborando adeguatamente i traumi e le esperienze negative del passato e imparando a riconoscere, esprimere adeguatamente e modulare le emozioni. Emozioni che rappresentano gli strumenti di bordo della persona, e che ci aiutano, se ben utilizzate, a stabilire dove vogliamo andare e con chi vogliamo andare nei 100 anni che abbiamo a disposizione.
Riprendiamoci quindi il tempo necessario per parlare di sentimenti e di emozioni e cerchiamo di capire come siamo fatti e che effetto facciamo sugli altri che per noi sono importanti. E impariamo a costruire le relazioni d’amore in un modo più efficace e piacevole. Anche a questo serve la psicoterapia.
Un libro appena pubblicato per saperne di più: a cura di Francesco Aquilar, Parlare d’amore. Psicologia e psicoterapia cognitiva delle relazioni intime, Edizioni Franco Angeli, Milano.

A cura del Dott. Francesco Aquilar, psicologo e psicoterapeuta cognitivo-comportamentale a Napoli, presidente dell’Associazione Italiana di Psicoterapia Cognitiva e Sociale (AIPCOS)

Quando hai fatto le analisi l’ultima volta?

postato da Nicoletta Carbone il 06.04.2011
06

La prevenzione delle malattie passa anche attraverso piccoli e semplici gesti come l’analisi periodica del sangue e delle urine. Parlo ovviamente a chi non ha malattie croniche (come diabete o ipertensione) e che, magari in forza di una età giovane o di un aspetto “giovanile” ritiene di essere immune da rischi. Purtroppo non è così. Senza voler spingere all’ipocondria o allo spasmodico controllo delle proprie condizioni di salute, non bisogna dimenticare che alcune malattie, come appunto diabete o ipertensione, non si manifestano con sintomi riconoscibili, per cui è indispensabile “andarle a cercare”, appunto attraverso il controllo periodico degli esami del sangue. Tuttavia, anche i migliori intenzionati, spesso dimenticano questo appuntamento biennale o annuale, proprio in funzione del fatto che fra un appuntamento e l’altro passa troppo tempo. Che fare quindi? Un piccolo semplice espediente consiste nel rendere questo appuntamento un vero e proprio appuntamento da agenda, magari annotandolo sul calendario, si, proprio quello che avete in cucina, all’inizio dell’anno. Diventerà una ricorrenza, come onomastico o compleanno, dedicata alla nostra salute. Buona prevenzione!

A cura del Dott. Carlo Gargiulo, Medico di Famiglia

  • Un esperto per amico




    Attilio Speciani


    Specialista in Allergologia e immunologia clinica

     

    www.eurosalus.com





    Prof. Alberto Luini


    Direttore della divisione di senologia dello IEO






    Tetsugen Serra


    Maestro Zen - Fondatore della Mindfulzen: la Via di Consapevolezza

     

    www.mindfulzen.it

     

    www.monasterozen.it





    Prof. Antonino Di Pietro


    Direttore del Servizio di Dermatologia dell'Ospedale di Inzago (MI)

     

    www.antoninodipietro.it





    Dott. Francesco Aquilar


    Psicologo e Psicoterapeuta Cognitivista e Comportamentale

     

    www.aipcos.org





    Claudio Belotti


    Coach

     

    www.claudiobelotti.it





    Luigi Sutera


    Consulente d'immagine






    Giuseppe Alfredo Iannoccari, Ph.D.


    Presidente Assomensana

     

    www.assomensana.it





    Alessandra Rigoni


    Medico Chirurgo specialista in odontoiatria e ortodonzia a Milano






    Dott. Luca Avoledo


    Naturopata ed esperto di ecologia del corpo, nutrizione e salute naturale.

     

    www.lucaavoledo.it

     

    www.studiodinaturopatia.it





    Dott. Fabio Rinaldi


    Specialista in dermatologia e venerologia, Presidente della Fondazione IHRF in Milano.

     

    www.studiorinaldi.com





    Prof. Alessandro Nanussi


    Responsabile del Centro di Gnato-posturologia e dolore cranio-faciale, Osp. S. Gerardo, Clinica Universitaria della Milano-Bicocca. Past president della Società Italiana di Odontostomatologia dello Sport.

     

    www.studiodentisticonanussicoraini.it





    Prof. Marco Temporin


    Medico Chirurgo. Specialista in Igiene e Medicina Preventiva.

     

    www.marcotemporin.it





    Daniele Belloni


    Insegnante di yoga, scrittore e giornalista

     

    www.spazioshanti.org





    Mauro Castiglioni


    Farmacista Cosmetologo esperto in preparazioni Galeniche. Consigliere all'Ordine dei Farmacisti di Milano. Consigliere Nazionale SI.F.A.P. (Società Italiana Farmacista Preparatori






    Andrea Fratter


    Ricercatore, Cosmetologo ed esperto di Nutraceutica
    Docente presso la Scuola Internazionale di Medicina Estetica, SIME di Roma e presso il Corso di Perfezionamento in Farmacia e Farmacologia Cliniche dell’Università di Padova






    Dott.ssa Adele Sparavigna


    Dermatologa a Milano e Monza
    Direttore ricerche cliniche Istituto Derming

     

    www.adelesparavigna.it





    Raffaella Cicogna


    Body&Mind Coach

     

    www.raffaellacicogna.com





    Carlo Cazzaniga


    Artigiano - Artista

     

    https://cutcarlocazzaniga.net/
    artigianeide.wordpress.com





    Ines Seletti


    Presidente Ass. Adas Fidas Parma - Consigliera Ass. Fidas Nazionale con delega alla comunicazione e alle nuove tecnologie - Consigliera Ass. Futura Parma

     

    www.fidas.it

     

    www.adasfidasparma.it


  • Tag Cloud