Acne e laser

postato da Nicoletta Carbone il 28.06.2013
28

Le eventuali cicatrici causate dall’acne si possono trattare efficacemente con il laser. Esiste un particolare laser, chiamato frazionale, studiato appositamente per levigare la pelle e rendere pressoché invisibili queste lesioni.

A cura del Dott. Antonino Di Pietro, Direttore del servizio di dermatologia dell’Ospedale di Inzago (Mi)

Acne in età adulta

postato da Nicoletta Carbone il 05.04.2013
05

Quando l’acne compare sulla pelle in età adulta è consigliabile una visita ginecologica. La causa dell’acne potrebbe infatti essere dovuta alla presenza di cisti ovariche che alterano la produzione ormonale con effetti visibili anche sulla cute.

A cura del Prof. Antonino Di Pietro, Direttore del servizio di Dermatologia dell’Ospedale di Inzago

Chi ha acne può truccarsi?

postato da Nicoletta Carbone il 31.01.2012
31


IL MAQUILLAGE
Molti dermatologi, specie nel passato, hanno suggerito alle ragazze acneiche di non truccarsi, perché il trucco poteva peggiorare l’acne o impedire un buon risultato del trattamento corretto. Niente di più falso.
Esistono sicuramente cosmetici comedogenici e acnegenici, in grado di causare addirittura una forma d’acne chiamata “acne cosmetica” – ma sono cosmetici da evitare tassativante in caso di acne o seborrea (sono a base di vaselina, petrolati, paraffina, e altre sostanze o olii occlusivi).
La realtà è che i cosmetici corretti – specificamente formulati “oil free”, privi di molecole acnegeniche e comedogeniche, non solo non sono dannosi, ma sono consigliabili per diversi motivi:
-  Psicologicamente, l’acneica si vergogna meno della sua “faccia rossa” cosparsa di elementi che la imbarazzano di fronte agli altri e ai coetanei (i fondotinta e i correttori specifici sono auspicabili già in età scolare);
-  L’uso del trucco favorisce la compliance: la terapia viene eseguita più volentieri;
- Il trucco agisce da “freno” nei confronti della tendenza, pressocchè costante negli acneici, di toccarsi la faccia, sia nel tentativo di coprire il volto dallo sguardo degli altri, sia come “tic” nei confronti degli elementi acneici;
- Le polveri minerali contenute nei fondotinta, nelle ciprie e nelle creme colorate proteggono il viso dall’ambiente esterno, ed esercitano una azione lenitiva (non “occludono” i pori come si diceva un tempo).
Va sottolineato che i cosmetici decorativi destinati alla pelle seborroica e acneica sono frutto di un razionale scientifico, totalmente testati, e non hanno nulla a che vedere col “cerone” che si usava una volta!
Oggi anche i maschi ricorrono frequentemente all’uso del correttore in stick per cancellare elementi infiammati: tali correttori possono solo “nascondere” le lesioni, oppure possono possedere una valenza antisettica e antiinfiammatoria.

A cura della Dott.ssa Riccarda Serri, Specialista in Dermatologia

Acne lieve: come intervenire?

postato da Nicoletta Carbone il 01.11.2011
01

Nei casi di acne lieve si può intervenire con un gel di fosfolipidi capace di regolarizzare la produzione di sebo e di migliorare i segni del disturbo. Il gel va applicato tutte le sere per 2-3 mesi. Molto importante è poi l’igiene quotidiana. La pelle deve essere lavata mattina e sera con un detergente non schiumogeno da diluire con acqua tiepida. Per completare la pulizia va applicata una crema non grassa in modo da evitare il rischio di chiudere i pori.

A cura del Prof. Antonino Di Pietro, Direttore del Servizio di Dermatologia dell’Ospedale di Inzago (MI)

Acne sulla schiena

postato da Nicoletta Carbone il 19.09.2011
19

Ma dottoressa, come faccio con mio figlio, che scappa via tutte le volte che voglio schiacciarli una pustoletta? Lo sguardo complice va, questa volta, al figlio, non alla mamma assatanata di schiacciare brufoli e punti neri. Ma come fare a dire, apertamente “Cara signora, suo figlio fa benissimo a scappare via…”. Da un lato si vuole curare il figlio -ed essergli vicino durante la cura – senza incorrere in faide familiari. Dall’altro si riconosce che la madre è un pochino troppo seccante ed invadente nei confronti delle pustolette del pargolo. Che non vuole patire dolori da un lato e che si sente abbastanza grande, dall’altro lato, per non farsi azzannare” dalle mani della mamma. Insomma, un po’ si sente grande, e un pò si ribella al fastidio e al dolore. Sintesi: care mamme, anche se vi viene la tentazione, non schiacciate comedoni e brufoletti al figlio, specie se è maschio, specie se non vuole. Tanto lo “schiacciamento” non è una cura dell’acne. Neanche dell’acne più leggera, tanto meno di quella della schiena.
Sono moltissimi, in effetti, gli adolescenti a non presentare alcuna lesione – o pochissime – sul viso, e ad avere invece la schiena – specie le spalle e la zona tra le scapole – cosparsa di pustole – spesso sanguinanti – e di comedoni (punti bianchi e punti neri).

Ecco alcuni suggerimenti, in attesa di una visita specialistica:

* fare una doccia ogni giorno con acqua e sapone ( evitare bagni schiuma e saponi liquidi aggressivi) .

* Dopo la doccia applicare o del talco (o farsi preparare in farmacia una polvere composta da : talco veneto e ossido di zinco, anagrammi), oppure un gel disinfettante a base di benzoiliperossido oppure di clorexidina (in farmacia).

*Evitare tassativamente il contatto diretto con fibre sintetiche , o con lana, o con indumenti ruvidi, soprattutto quando si suda e/o si fa sport.

* Dopo ogni sudata fare una doccia fresca e applicare almeno un velo di talco, o di lozione a base di ossido di zinco (in farmacia)

* In caso di pustole di grosse dimensioni, alternare, al gel disinfettante, un gel o una lozione antibiotiche suggerite dal farmacista.

* In caso di singole pustole fastidiose, applicare su di esse un pezzetto di cerotto (dalla parte adesiva), elle dimensioni della pustola.

* Evitare di schiacciare, grattare, toccare la parte, perchè peggiorerebbe la situazione infiammatoria.

* Il sole fa molto bene. Ma bisogna evitare di applicare sulla schiena solari untosi o grassi (meglio i preparati oil-free), o, peggio ancora, olii od unguenti.

A cura della Dott.ssa Riccarda Serri, Specialista in Dermatologia.

  • Un esperto per amico




    Attilio Speciani


    Specialista in Allergologia e immunologia clinica

     

    www.eurosalus.com





    Prof. Alberto Luini


    Direttore della divisione di senologia dello IEO






    Tetsugen Serra


    Maestro Zen - Fondatore della Mindfulzen: la Via di Consapevolezza

     

    www.mindfulzen.it

     

    www.monasterozen.it





    Prof. Antonino Di Pietro


    Direttore del Servizio di Dermatologia dell'Ospedale di Inzago (MI)

     

    www.antoninodipietro.it





    Dott. Francesco Aquilar


    Psicologo e Psicoterapeuta Cognitivista e Comportamentale

     

    www.aipcos.org





    Claudio Belotti


    Coach

     

    www.claudiobelotti.it





    Luigi Sutera


    Consulente d'immagine






    Giuseppe Alfredo Iannoccari, Ph.D.


    Presidente Assomensana

     

    www.assomensana.it





    Alessandra Rigoni


    Medico Chirurgo specialista in odontoiatria e ortodonzia a Milano






    Dott. Luca Avoledo


    Naturopata ed esperto di ecologia del corpo, nutrizione e salute naturale.

     

    www.lucaavoledo.it

     

    www.studiodinaturopatia.it





    Dott. Fabio Rinaldi


    Specialista in dermatologia e venerologia, Presidente della Fondazione IHRF in Milano.

     

    www.studiorinaldi.com





    Prof. Alessandro Nanussi


    Responsabile del Centro di Gnato-posturologia e dolore cranio-faciale, Osp. S. Gerardo, Clinica Universitaria della Milano-Bicocca. Past president della Società Italiana di Odontostomatologia dello Sport.

     

    www.studiodentisticonanussicoraini.it





    Prof. Marco Temporin


    Medico Chirurgo. Specialista in Igiene e Medicina Preventiva.

     

    www.marcotemporin.it





    Daniele Belloni


    Insegnante di yoga, scrittore e giornalista

     

    www.spazioshanti.org





    Mauro Castiglioni


    Farmacista Cosmetologo esperto in preparazioni Galeniche. Consigliere all'Ordine dei Farmacisti di Milano. Consigliere Nazionale SI.F.A.P. (Società Italiana Farmacista Preparatori






    Andrea Fratter


    Ricercatore, Cosmetologo ed esperto di Nutraceutica
    Docente presso la Scuola Internazionale di Medicina Estetica, SIME di Roma e presso il Corso di Perfezionamento in Farmacia e Farmacologia Cliniche dell’Università di Padova






    Dott.ssa Adele Sparavigna


    Dermatologa a Milano e Monza
    Direttore ricerche cliniche Istituto Derming

     

    www.adelesparavigna.it





    Raffaella Cicogna


    Body&Mind Coach

     

    www.raffaellacicogna.com





    Carlo Cazzaniga


    Artigiano - Artista

     

    https://cutcarlocazzaniga.net/
    artigianeide.wordpress.com





    Ines Seletti


    Presidente Ass. Adas Fidas Parma - Consigliera Ass. Fidas Nazionale con delega alla comunicazione e alle nuove tecnologie - Consigliera Ass. Futura Parma

     

    www.fidas.it

     

    www.adasfidasparma.it


  • Tag Cloud