Novità dagli Stati Uniti: la prevenzione non serve più?

postato da Nicoletta Carbone il 09.01.2015
09


Il titolo è una provocazione, ovvio. Una volta di più è utile intendersi e parlare di prevenzione avendone piena conoscenza. Un articolo uscito di recente sulla rivista “Science” sta creando molto rumore per le sue implicazioni sulla prevenzione dei tumori: sembra che la maggioranza dei tumori abbia origine da mutazioni delle cellule non riconducibile a cause specifiche.
Secondo Cristian Tomasetti e Bert Vogestein di Baltimora la maggioranza dei tumori si svilupperebbe in modo casuale per quella che è definita “bad luck” – sfortuna – nelle cellule che hanno l’esigenza di duplicarsi spesso. Stile di vita e difetti genetici ereditari avrebbero un ruolo minoritario nello sviluppo dei tumori, ne riguarderebbero alcuni e non tutti. In termini pratici: non capiamo perché le cellule vadano incontro a mutazione, sappiamo che accade con maggiore probabilità ai tessuti che si riproducono più velocemente e intensamente ma non è stato possibile scovare un nesso di causa-effetto in tutti i tumori tra la malattia e fattori a noi noti.
Su trentuno tipi di tumori presi in considerazione dai ricercatori solo nove sembrano avere una certa spiegazione in base a fattori genetici ereditari o stile di vita, il resto accade per caso.
Tra questi nove la cui causa è stata ricondotta allo stile di vita c’è il tumore polmonare nei fumatori e ci sono tumori da virus, come quello del fegato in seguito a infezione da virus dell’epatite C o quello del distretto testa-collo da Papillomavirus 16, e la familiarità ha un ruolo in alcune forme di tumori dell’intestino. Insomma, lo studio non dice che a priori le malattie tumorali nascano per caso e alcuni fattori di rischio siano da smentire: fumo, radiazioni, esposizione al sole, alcuni virus, tendenza ereditaria, forse il consumo di carne rossa (in alcuni casi specifici) contano. Il punto è che nel computo totale non possiamo affermare che tutti i tumori derivino da cause note che possono essere oggetto di prevenzione.
Che la maggioranza dei tumori non abbia una causa identificabile si sa, e nessuna informazione sullo stile di vita (alimentazione, esercizio fisico eccetera) è stata in grado di modificare in modo totale questa verità. Lo stile di vita aiuta ma non è una protezione a priori nei confronti delle malattie tumorali. Allora non serve a niente fare prevenzione? Certo che serve! Mangiare bene, fare esercizio fisico e comportarsi in modo sano non riguarda solo il cancro! Lo stile di vita “sano” ha un impatto sulla salute globale, non esistono solo i tumori; se parliamo di tumori, poi, alcuni studi hanno comunque dimostrato che un certo regime alimentare sia in grado di ridurre il rischio (consumo di vegetali). Dobbiamo essere coscienti che ridurre non significa azzerare: troppo spesso ci aspettiamo che uno stile di vita sano sia una specie di salvacondotto per la longevità sana.
Un altro genere di prevenzione, detto “secondario” perché non evita lo sviluppo della malattia ma la scopre ai suoi esordi, è molto utile anche secondo i due ricercatori della Johns Hopkins: la diagnosi precoce si conferma l’arma attuale per ridurre il rischio di morte per tumore. Se non possiamo evitare la “bad luck” possiamo scovare i tumori appena nascono, potenziando le probabilità di guarire.

A cura del Prof. Alberto Luini, Direttore della divisione di senologia allo IEO

TrackBack URL :



  • Un esperto per amico




    Attilio Speciani


    Specialista in Allergologia e immunologia clinica

     

    www.eurosalus.com





    Prof. Alberto Luini


    Direttore della divisione di senologia dello IEO






    Tetsugen Serra


    Maestro Zen - Fondatore della Mindfulzen: la Via di Consapevolezza

     

    www.mindfulzen.it

     

    www.monasterozen.it





    Prof. Antonino Di Pietro


    Direttore del Servizio di Dermatologia dell'Ospedale di Inzago (MI)

     

    www.antoninodipietro.it





    Dott. Francesco Aquilar


    Psicologo e Psicoterapeuta Cognitivista e Comportamentale

     

    www.aipcos.org





    Claudio Belotti


    Coach

     

    www.claudiobelotti.it





    Luigi Sutera


    Consulente d'immagine






    Giuseppe Alfredo Iannoccari, Ph.D.


    Presidente Assomensana

     

    www.assomensana.it





    Alessandra Rigoni


    Medico Chirurgo specialista in odontoiatria e ortodonzia a Milano






    Dott. Luca Avoledo


    Naturopata ed esperto di ecologia del corpo, nutrizione e salute naturale.

     

    www.lucaavoledo.it

     

    www.studiodinaturopatia.it





    Dott. Fabio Rinaldi


    Specialista in dermatologia e venerologia, Presidente della Fondazione IHRF in Milano.

     

    www.studiorinaldi.com





    Prof. Alessandro Nanussi


    Responsabile del Centro di Gnato-posturologia e dolore cranio-faciale, Osp. S. Gerardo, Clinica Universitaria della Milano-Bicocca. Past president della Società Italiana di Odontostomatologia dello Sport.

     

    www.studiodentisticonanussicoraini.it





    Prof. Marco Temporin


    Medico Chirurgo. Specialista in Igiene e Medicina Preventiva.

     

    www.marcotemporin.it





    Daniele Belloni


    Insegnante di yoga, scrittore e giornalista

     

    www.spazioshanti.org





    Mauro Castiglioni


    Farmacista Cosmetologo esperto in preparazioni Galeniche. Consigliere all'Ordine dei Farmacisti di Milano. Consigliere Nazionale SI.F.A.P. (Società Italiana Farmacista Preparatori






    Andrea Fratter


    Ricercatore, Cosmetologo ed esperto di Nutraceutica
    Docente presso la Scuola Internazionale di Medicina Estetica, SIME di Roma e presso il Corso di Perfezionamento in Farmacia e Farmacologia Cliniche dell’Università di Padova






    Dott.ssa Adele Sparavigna


    Dermatologa a Milano e Monza
    Direttore ricerche cliniche Istituto Derming

     

    www.adelesparavigna.it





    Raffaella Cicogna


    Body&Mind Coach

     

    www.raffaellacicogna.com





    Carlo Cazzaniga


    Artigiano - Artista

     

    https://cutcarlocazzaniga.net/
    artigianeide.wordpress.com





    Ines Seletti


    Presidente Ass. Adas Fidas Parma - Consigliera Ass. Fidas Nazionale con delega alla comunicazione e alle nuove tecnologie - Consigliera Ass. Futura Parma

     

    www.fidas.it

     

    www.adasfidasparma.it


  • Tag Cloud